LINEA PER LA PRODUZIONE DI TUBI ALETTATI

Home » Case history » LINEA PER LA PRODUZIONE DI TUBI ALETTATI

LINEA PER LA PRODUZIONE DI TUBI ALETTATI

1.0 SCOPO DELLA FORNITURA  

E’ scopo della fornitura la costruzione di una  linea di lavorazione tubi in rame per la realizzazione di alette   attraverso un processo di rullatura.

La linea è composta da un impianto che alimenta una rullatrice in modo automatico con una autonomia determinata dalla capacità del magazzino di alimentazione.

Per una gestione univoca dell’intera linea la rullatrice é elettricamente integrata all’impianto di automazione.

2.0 OGGETTO DELLA FORNITURA

  • N° 1 stazione di ingresso tubo grezzo completa di:
    • n° 1 magazzino di alimentazione tubi grezzi
    • n° 1 sistema di singolarizzazione del tubo
    • n° 1 sistema di posizionamento tubo sulla via di corsa
    • n° 2 vie di corsa
    • n° 2 aste porta anima motorizzate
    • n° 1 sistema di traslazione a 3 posizioni
  • N° 1 rullatrice a 3 rulli
  • N° 1 stazione di accumulo tubo finito completa di:
    • n° 1 via di corsa
    • n° 1 sistema di movimentazione tubo tipo pinch-roll
    • n° 1 sistema di scarico tubo finito
  • N°  1 unità di comando e controllo (integrata nel pannello di comando e controllo della rullatrice)
  • N° 1 sistema di protezioni di sicurezza

3.0 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA

L’intera linea è suddivisa in 2 sezioni. La prima sezione è la sezione del carico del tubo grezzo in rullatrice mentre la seconda sezione è la sezione di ricevimento del tubo alettato e conseguente accumulo; tra le 2 sezioni è posta la rullatrice . Il carico dei tubi grezzi e lo scarico dei tubi lavorati è ipotizzato avvenga dal lato fronte macchina rullatrice.

La stazione di ingresso tubo grezzo è una struttura in tubolare elettrosaldata modulare; è da fissare al suolo ed allineare tramite piedini di regolazione. La struttura è di lunghezza pari a circa 12 metri per contenere sia il magazzino che le aste porta anima.

Il magazzino di alimentazione è composto da uno scivolo sul quale stoccare i tubi grezzi, da un sistema a leve per la separazione del singolo tubo e da un sistema pneumatico per il posizionamento del tubo sulle 2 vie di corsa a V di contenimento e allineamento tubo grezzo.

Ogni via di corsa è allineata longitudinalmente alle rispettive asta porta anima temprata fissata ad una estremità ad un carro mosso da un motore elettrico che spinge dapprima l’anima nel tubo poi il tubo in rullatrice.

La lunghezza dell’anima temprata compenserà le tolleranze sulla lunghezza del tubo in rame.

Le 2 vie di corsa sono fissate su di un sistema di traslazione orizzontale a 3 posizioni che ha lo scopo di posizionare alternativamente le 2 vie di corsa sull’asse di lavorazione dei rulli della rullatrice (3° posizione)

Il tubo sulla via di corsa posta dal traslatore sull’asse d lavorazione è contenuto anche da una protezione superiore.

Opportuni sensori equipaggeranno la linea per garantire il controllo delle operazioni.

L’intera linea è protetta – ove necessario – in modo da garantire l’attività dell’operatore in sicurezza.

4.0 MODALITA’ OPERATIVE

 

4.1 Carico dei tubi grezzi

L’operatore carica di tubi grezzi la linea automatica di produzione tubi alettati posandoli sullo scivolo della stazione di ingresso tubo grezzo ponendo l’estremità dei tubi lato rullatrice contro dei rifermenti di allineamento. Questo allineamento permette al tubo di essere in posizione idonea – una volta trasferito sulla via di corsa a V – per essere aggraffato dai rulli del pinch-roll. L’operazione può essere eseguita senza interrompere l’operatività della linea automatica. All’atto del carico, all’operatore è richiesto di introdurre le variabili fisiche del pezzo in produzione e la selezione della tipologia di lavorazione (rullatura continua o intervallata).

4.2 Ciclo produttivo 

Una volta eseguite le operazioni di carico la linea procede a movimentare i tubi in modo automatico e la produzione si avvicenda secondo la logica di ciclo teso; pertanto ogni via di corsa potrà essere impegnata da un nuovo tubo solo se il precedente è passato alla via di corsa successiva.

Per definire la produttività è stato calcolato che la linea impegna complessivamente – al netto delle operazioni eseguite in tempo mascherato – un tempo di 50 secondi per la propria movimentazione al quale dovranno essere sommati i tempi di rullatura.

4.3 Scarico dei tubi rullati

I tubi rullati saranno messi a disposizione dell’operatore sullo scivolo a lieve pendenza della stazione di accumulo tubi finiti; l’operatore potrà scaricare lo scivolo senza interrompere l’operatività della linea automatica.

5.0 CARATTERISTICHE TECNICHE 

Lunghezza tubi grezzi da movimentare 5.000÷17.000 mm (*)
Lunghezza tubi rullati max. 19.000 mm
Diametro tubi grezzi 15÷51 mm
Diametro tubo rullato max. 61 mm
Spessore tubi grezzi 2÷4 mm
Autonomia impianto 15 tubi di max. diametro
Produttività linea 50 sec. + tempo rullatura per ogni tubo

(*) Nota: la lunghezza minima indicata è garantita per forno di massima lunghezza pari a 4 metri.

6.0 PRESTAZIONI

L’impianto proposto soddisfa le seguenti prestazioni:

  • movimenta tubi grezzi e rullati di lunghezza e diametro variabili
  • esegue il carico in rullatrice del tubo grezzo con anima temprata
  • rulla il tubo in continuo o ad intervalli
  • esegue il lavaggio e l’asciugatura del tubo rullato
  • esegue il  carico in forno del tubo a fronte di consenso di forno a temperatura
  • esegue le operazioni sopra descritte in ciclo teso
  • esegue operazioni in automatico, senza presidio umano con autonomia di max. 15 tubi
  • esegue le operazioni sopra descritte in piena sicurezza mantenendo integro il tubo alettato