CELLA PER LAVORAZIONE PIASTRE LAMINATE

Home » Case history » CELLA PER LAVORAZIONE PIASTRE LAMINATE

CELLA PER LAVORAZIONE PIASTRE LAMINATE

1.0 SCOPO DELLA FORNITURA

Realizzare  di un sistema che garantisca il carico automatico di piastre laminate su 2 macchine operatrici disposte in parallelo; le piastre saranno prelevate da un magazzino e caricate sul banco delle macchine stesse da un robot cartesiano a portale mentre un secondo robot preleva le piastre provenienti da un trasportatore a rulli e le carica in magazzino.

Le unità componenti il sistema, debitamente interfacciate tra di loro, costituiranno una isola di lavoro automatica in grado di operare in ciclo non presidiato.

 

2.0 DATI DI PROGETTO

 

Formato piastre laminatemin 50x5x2500 mm

max 510x25x6000 mm

Capacità magazzino2 torri da 28 + 28 cassetti

Carico per cassettomax 3000 Kg

Altezza pacco max 200 mm

3.0 COMPOSIZIONE DELLA FORNITURA

  • n° 1 magazzino a doppia torre con elevatore centrale
  • n° 1 robot a portale a 2 assi controllati per il carico in magazzino
  • n° 1 navetta per il carico in magazzino
  • n° 1 robot a portale a 2 assi controllati per il carico in macchina
  • n° 1 navetta in asservimento al robot di carico in macchina
  • n° 2 sistemi di presa a magneti
  • n° 1 armadio di comando e controllo SIEMENS con scheda Ethernet
  • n° 1 sistema di recinzioni
4.0 DESCRIZIONE PROGETTO

Le piastre laminate provenienti da un trasportatore a rulli vengono caricate da un robot cartesiano a 2 assi in un cassetto allocato sulla navetta di carico in magazzino; la presa delle piastre è magnetica.

Il pallet sarà provvisto di pioli posizionabili manualmente in modo da permettere la composizione di pile di piastre; il numero di pile possibili su ciascun pallet sarà determinato dalla larghezza propria della piastra e dell’ingombro che necessiterà alla pinza di presa del robot. Le piastre immagazzinate hanno spessori e lunghezze commerciali; si è offerta anche la possibilità di immagazzinare piastre  semilavorate con lunghezze variabili.

Una volta composto il carico del pallet, l’operatore attiverà la procedura di cambio cassetto per il nuovo carico; automaticamente la navetta si porterà sotto torre, l’elevatore provvederà a scaricare il cassetto depositandolo in torre, preleverà il nuovo cassetto vuoto, lo depositerà sulla navetta e la navetta si riporterà nella posizione di carico a disposizione dell’operatore.

Dalla parte opposta del magazzino una navetta di asservimento robot uscirà da sotto torre con il cassetto portante il tipo di piastra laminata richiesta dalla macchina operatrice; il robot provvederà a prelevare la  singola piastra con l’attivazione di magneti posti sulla pinza e la depositerà sul banco della macchina operatrice.

Una unità di comando e controllo SIEMENS gestirà le operazioni del magazzino, delle navette e dei robot.

Il sistema opportunamente interfacciato alle macchine operatrici permette l’esecuzione delle operazioni in automatico.

5.0 PRESTAZIONI

Velocità asse Z elevatore                                       10 mt/min

Velocità asse X robot                                               60 mt/min

Velocità asse Z robot                                               10 mt/min

Precisione di posizionamento robot                 ± 0,5mm

Ripetibilità di posizionamento                             0,05mm

Tempo ciclo magazzino                                          max 120 sec. – il tempo ciclo include lo scarico del cassetto dalla navetta,  il deposito del cassetto  nella posizione più remota nella torre, prelievo nuovo cassetto, discesa e carico del cassetto sulla navetta

Tempo ciclo robot                                                    max 40 sec – il tempo ciclo include la discesa della pinza  robot sulla navetta di asservimento, il prelievo della piastra con i magneti, la corsa verso la macchina più remota, discesa per scarico e ritorno sopra la navetta