Home » Case history » CENTRO DI LAVORO A 5 ASSI PER LAVORAZIONI  SU TELAI IN LEGA LEGGERA

CENTRO DI LAVORO A 5 ASSI PER LAVORAZIONI SU TELAI IN LEGA LEGGERA

1.0 SCOPO DELLA FORNITURA

La realizzazione di un centro di lavoro per la lavorazioni di fresatura, foratura e maschiatura su telai di porte e finestre in lega leggera per il settore ferroviario.

L’area di lavoro può essere suddivisa in 2 distinte aree per operazioni in pendolare; per ogni area è previsto un magazzini utensili.

E’ fornita anche l’attrezzatura per lo staff aggio dei pezzi in lavorazione.

2.0 COMPOSIZIONE DELLA FORNITURA

La fornitura comprende:

  • n° 1 centro di lavoro a 5 assi CNC – 3 assi lineari + 2 rotanti
  • n° 1 elettromandrino 16KW completo di unità di comando e controllo SIEMENS
  • n° 1 tavolo da lavoro di dimensioni in ghisa completo di 18 cave a T longitudinali
  • n° 24 colonnette per il sostegno del pezzo da lavorare
  • n° 24 staffaggi pneumatici
  • n° 10 staffaggi in depressione
  • n° 1 impianto per il vuoto

3.0 CARATTERISTICHE TECNICHE

 

Velocità assi lineari X 50 m/min
Velocità asse Y 50 m/min
Velocità asse Z 30 m/min
Velocità in uscita asse C 30 g/min
Velocità in uscita asse A 36 g/min
Corsa asse X 4300 mm
Corsa asse Y 2800 mm
Corsa asse Z 900 mm
Corsa asse C ±185°
Corsa asse A ±110°
Potenza asse X 10 Kw
Potenza asse Y 5 Kw
Potenza asse Z 5Kw
Potenza elettromandrino a 24.000 g/min 12 Kw

4.0 DESCRIZIONE TECNICA DETTAGLIATA DELLA MACCHINA

4.1 Struttura e movimentazione assi lineari

Si tratta di un portale composto da 2 strutture ad anello chiuso unite tra loro nella parte alta da 2 travi di collegamento. La larghezza della macchina permette di ottenere una area intorno alla tavola di circa 80 cm di larghezza su tutto il perimetro. Nella parte bassa il portale è fissato al pavimento tramite bulloni di fondazione   Sulle 2 travi longitudinali superiori dell’anello chiuso, sono collocate le  4 guide di scorrimento e le 2 cremagliere di comando asse X Questa configurazione – in acciaio elettrosaldato e normalizzato –  fissata in modo conveniente al pavimento garantisce la rigidita’ necessaria al robot per sostenere le spinte di lavorazione.

L’asse Y è costituito da una trave mobile che  scorre sulle 2 travi superiori dell’anello                                    chiuso della struttura fissa.  Sulla trave mobile Y  scorre il carro asse Y portante le           guide di scorrimento dell’asse verticale Z.  I componenti degli assi sono scelti tra i nostri componenti standard più rigidi per garantire una lavorazione priva di vibrazioni e di deviazioni rispetto alle traiettorie programmate. Tutti gli assi lineari sono azionati tramite motori brushless (SIEMENS) e da un riduttore a gioco O.  Gli attuatori degli assi X e Y sono a cremagliera con pignone pre-caricato mentre il comando dell’asse Z  è a vite a ricircolo di sfere con doppia chiocciola pre-caricata. Tutte le guide degli assi lineari X,Y e Z sono a ricircolo di sfere con pattini pre-caricati.

 

4.2 Movimentazione assi rotativi ed elettromandrino

All’estremità del braccio verticale è collocata una testa con gruppo di rotazione a 2 assi controllati: asse A e asse C. La testa è a forcella semplice e sostiene l’elettromandrino.

Gli assi A e C sono dotati di freni idraulici inseribili in automatico. L’elettromandrino  può lavorare con velocità variabili e programmabili durante il ciclo di lavoro. L’elettromandrino è dotato di uno spruzzatore di olio a goccia (evaporabile) e aria che provvede a lubrificare l’utensile ed evacuare il truciolo. Gli utensili con attacco HSK-F63 sono collocati su di una rastrelliera fissa a 12 posizioni. Il cambio utensili è ottenuto con il movimento degli assi X,Y e Z del portale.

 

4.3 Chiusura perimetrale di sicurezza

Il centro di lavoro sarà chiuso sui 3 lati con carter di lamiera e metacrilato trasparente fissati alla struttura della macchina e con porta frontale con apertura da 2,4mt circa ad impacchettamento laterale con sensori di sicurezza.

5.0 DESCRIZIONE DELLA TAVOLA DI LAVORO

Tavolo in ghisa G30 dimensioni 3800mm x 1800mm spessore 75mm durezza HB 190/200 esente da soffiature e porosità materiale che assorbe egregiamente le vibrazioni e che permette dopo opportuni trattamenti di ottenere una ottima distensione, eliminando tensioni interne e garantendone una ottima stabilità dimensionale. Incorporate 18 cave a T lunghezza 3600mm  interasse cave 100mm dimensione cava 18H7. La tavola è completa di impianto di distribuzione aria compressa/ vuoto a collettore quadro posto sui 4 lati della tavola (tubazioni, raccordi, elettrovalvola aria, gruppo FRL)

6.0 DESCRIZIONE STAFFAGGI

Colonnetta di sostegno pezzo in lavorazione: ogni staffa è sorretta da una colonnetta in acciaio h=300mm per sostegno pezzo in lavorazione con sistema di fissaggio alla tavola e predisposizione per l’attacco dei blocchetti holding plates (ventose)

Staffa in pressione pneumatica: a staffa mobile che lavorano in pressione ( per estrusi)

7.0 DESCRIZIONE TECNICA DELL’UNITA’ DI COMANDO E CONTROLLO

L’armadio elettrico con pannello di comando e controllo contiene l’unita’ di governo dei  5 assi controllati, il video, la tastiera operativa di programmazione,  l’unita’ logica, gli azionamenti per i motori e l’apparato di potenza. Il controllo CNC è di tipo SIEMENS 840D con interfaccia grafica base e programmazione in linguaggio ISO.